Giovedì 23 Maggio si svolgerà a Firenze, nel Saloncino del Teatro della Pergola, un convegno di presentazione dei propri obiettivi e del programma di lavoro di AIEP, insieme ad una riflessione su questi importanti figure professionali che, come specifica nella normativa recentemente approvata, intervengono in numerosi ambiti: educativo e formativo, scolastico; socio-assistenziale, socio-sanitario, sostegno alla genitorialità e della famiglia, culturale, giudiziario; ambientale, sportivo e motorio, integrazione e della cooperazione internazionale.

Educatori e Pedagogisti sono due professioni non organizzate in ordini professionali, come invece gli psicologi e gli assistenti sociali; per questo la normativa consente loro di formare libere associazioni (come AIEP) che hanno il fine di valorizzare le competenze degli associati, garantire il rispetto di comuni regole deontologiche (codice di condotta), vigilare sulla condotta professionale dei loro associati, tutelare gli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza, promuovere la formazione permanente dei propri iscritti, rilasciare, su richiesta del singolo socio, l’attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi prestati, anche se questo non costituisce comunque requisito necessario per l’esercizio dell’attività professionale.

AIEP è sostenuta anche da alcuni Istituti Universitari affiliati o aggregati alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Salesiana Pontificia con sede in diverse regioni italiane, appoggio che consente all’associazione di avere, fin dalla sua nascita, una dimensione nazionale, oltre che a favorire un fecondo incontro tra l’ambito della ricerca universitaria e quello della prassi educativa dei professionisti.

Durante la giornata sono previsti interventi di professori universitari, esperti ed operatori che cercheranno di mettere a fuoco alcune tematiche molto importanti per queste due professioni: il profilo professionale, ancora da definire in modo completo nella normativa, il ruolo e l’identità professionale, anche alla luce delle diverse esperienze europee, gli ambiti di intervento, le sfide educative del Terzo Millennio, la necessità di costruire nei diversi territori delle Comunità Educanti per rispondere a tali sfide. Saranno inoltre presentati lo Statuto, il Codice Deontologico, i Regolamenti e il primo programma di lavoro dell’associazione.

Il convegno avrà inizio alle ore 9:00 e chiuderà alle ore 17:00. Per eventuali informazioni, la segreteria dell’associazione risponde al numero 055/6260400 (presso Consorzio Zenit).

Per scaricare il programma, cliccare qui.

 

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi